Oggi, 24 marzo 2017

 

È ormai da molto tempo che i grandi brand guardano YouTube come ulteriore canale per il lancio dei loro prodotti, soprattutto se pensati per i giovani che di YouTube sono in un certo senso i padroni di casa. Meglio ancora se poi come protagonisti vengono coinvolti gli idoli web del momento.

Nasce forse così la collaborazione tra il marchio Ford Italia, l’agenzia Blue Hive Roma e i The Jackal che per presentare la nuova Ford EcoSport hanno dato vita al format Cucina ad alta velocità: quattro brevi episodi nei quali il protagonista, Ciro Priello dei The Jackal, propone gustose ricette culinarie realizzate stando ‘comodamente’ seduto a bordo di una Ford EcoSport che Davide, il pilota, fa sfrecciare a tutta velocità all’interno di un circuito da corsa. Il primo episodio della web serie, in cui Ciro tenta di preparare un Pomodoro ripieno d'insalata di finocchi con capperi e maionese all'arancia, ha registrato sul canale TheJackal Shit poco più di 143.000 visualizzazioni. Così, proprio nel momento in cui il talent di cucina più famoso – Masterchef Italia – chiude con successo la sua quarta stagione, i The Jackal sbeffeggiano con la loro ironia proprio i cooking show: in Cucina ad alta velocità non ci sono cucine professionali, lunghe sfide a colpi di piatti ambiziosi e ricercati né giudici severi, ma solo l’adrenalina dell’auto che sfreccia a tutta velocità e la comicità di Ciro che alle prese con ingredienti e utensili da cucina vari si prende gioco del format televisivo che negli ultimi anni ha invaso le televisioni – in Italia e non solo – e considerato da molti un genere ormai troppo abusato.

Ma Ford Italia non è stato l’unico brand a rivolgersi al gruppo di videomaker napoletani. Sempre in tema quattro ruote, infatti, anche la casa automobilistica Smart ha pensato di coinvolgere i The Jackal come protagonisti di una mini serie visibile su YouTube e il cui primo episodio, “Quando la mia ragazza fa tardi”, ha registrato sul canale TheJackal Shit più di 382.000 visualizzazioni. Nei vari episodi vengono presentati i nuovi modelli Smart ForTwo e Smart ForFour oltre al nuovo sito internet dal quale è possibile prenotarli, il tutto chiaramente in chiave comica The Jackal.

Questi sono alcuni esempi di strategie pubblicitarie che hanno sfruttato un tipo di comunicazione più dinamica, attraverso YouTube, per estendere attraverso una logica per certi versi transmediale l’identità del proprio marchio, cavalcando l’onda del successo sia di format appartenenti alla TV sia la creatività dei nuovi talenti che proprio su YouTube sono nati e hanno ottenuto notorietà. Inoltre, si potrebbe dire che siamo difronte ad un paradosso: la pubblicità non è più lo spiacevole e noioso intermezzo che spezza il programma televisivo, ma diventa essa stessa un mini-programma che nel breve spazio di una manciata di minuti cattura l’attenzione dello spettatore, lo coinvolge e diverte tanto da fargli attendere con ansia il ‘prossimo episodio’.