Oggi, 21 novembre 2017

 

Il fenomeno della Social tv sembra avviarsi verso un sostanziale consolidamento. E' ormai abitudine comune votare, pubblicare o commentare sui social le proprie opinioni in merito ad uno show televisivo.

Fino a qualche tempo fa Twitter sembrava essere la piattaforma deputata a raccogliere tutte le opinioni e suggestioni, con facebook relegata a ricoprire un ruolo sempre più marginale. Il rapporto pubblicato da SocialTV Index, giunto alla sua seconda edizione, sembra affermare che qualcosa sta cambiando, e la piattaforma di Mark Zuckerberg potrebbe, nel prossimo futuro, ricoprire un ruolo sempre più attivo nell'ecosistema della Social TV. 

All'interno del mercato statunitense, da sempre anticipatore di tendenze in merito soprattutto a ciò che avviene intorno al mondo della televisione, oltre il 25% dei consumatori ha utilizzato i social media per commentare o pubblicare contenuti relativi ad uno show televisivo, con una netta predominanza di facebook rispetto a twitter, utilizzata dal 75.6% degli utenti attivi rispetto al 25,4% di coloro i quali hanno preferito rivolgersi al social dei cinguettii. 

Sette mesi fa, nel corso della precedente rilevazione, il social di Zuckerberg raccoglieva il 70,4% delle conversazioni intorno al tubo catodico, mentre twitter raccoglieva un numero di pubblicazioni più alto di 8,6 punti percentuali. 

Ancora una volta i comportamenti dei pubblici si rivelano in controtendenza rispetto alle intenzioni delle piattaforme in gioco. Twitter avrà sempre un rapporto speciale con il Broadcasting televisivo, soprattutto alla luce della recenti innovazioni introdotte per raccogliere e migliorarne l'esperienza, ma dovrà seguire ed adattarsi ai comportamenti delle audience.